Comitato monitoraggio leggi, le proposte di lavoro del presidente Cavallari

Anche un convegno sul tema da svolgersi a Roma tra le iniziative annunciate dal presidente.
07/02/2019 - Un convegno sui temi della valutazione legislativa: questa l'idea esposta dal presidente Enrico Cavallari ai membri del Comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali nella seduta di oggi alla Pisana, dopo il confronto avuto nelle scorse settimane con gli esperti delle altre regioni, di cui il presidente ha riferito ai commissari. Arrivata anche la proposta di un comitato congiunto con la Lombardia, che ha un’esperienza di più lunga data in questa materia.

Il presidente ha proposto di concentrarsi su alcune leggi, delle molte che presentano la clausola valutativa ma per le quali ancora non è giunta una relazione (tranne che in un caso). A questo proposito potrebbe anche essere utile individuare una figura professionale o una struttura, in accordo con la Giunta, per esaminare le varie leggi con clausola, fare il punto della situazione e stabilire delle priorità, questo il suggerimento del presidente.

Per Gaia Pernarella, del Movimento 5 stelle, al di là del compito del comitato di sollecitare, l'onere della relazione è comunque in capo alla Giunta. La consigliera propone le normative su reddito minimo garantito e rigenerazione urbana. Con riferimento alla rigenerazione urbana, Michela Califano del Pd ha esposto però difficoltà proprie ai comuni per quanto riguarda questo tipo di normativa. Un approccio per settori è invece il suggerimento della Valentina Grippo, anche lei del Pd. Presente anche Sara Battisti del Pd e Gianluca Quadrana della lista Zingaretti.

  A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su