Verso un protocollo d'intesa con il Dipartimento informazione ed editoria

Dopo l'incontro con il sottosegretario Crimi, la commissione Vigilanza prepara una bozza d'intesa con la Presidenza del consiglio dei ministri.
Un momento dei lavori in terza commissione. Da sinistra, i consiglieri del Pd Minnucci, La Penna, Lena. 04/09/2018 - La terza commissione consiliare permanente, Vigilanza sul pluralismo dell'informazione, presieduta da Davide Barillari (M5s), si è riunita oggi, per fare il punto sul lavoro svolto finora e per pianificare le prossime attività. Presenti i consiglieri del Pd Salvatore La Penna, Rodolfo Lena ed Emiliano Minnucci, Barillari ha riferito sui recenti incontri istituzionali con Vito Crimi, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega all'editoria, con la presidente dell’Ordine dei giornalisti del Lazio, Paola Spadari, e con l’Ufficio comunicazione della Giunta regionale.

Dall’incontro con il sottosegretario Crimi è scaturita la decisione di mettere a punto un protocollo d’intesa tra terza commissione consiliare e Dipartimento informazione ed editoria. Il protocollo d’intesa è volto a instaurare una collaborazione tra Consiglio regionale e Presidenza del consiglio dei ministri, per favorire il pluralismo dell’informazione nel territorio regionale, valorizzare quei media che si contraddistinguono per lealtà, indipendenza, imparzialità e completezza dell’informazione, prevedere attività di monitoraggio sull’utilizzo dei contributi pubblici alle imprese del settore, creare gruppi di studio e di lavoro per l’elaborazione di soluzioni condivise, agevolare lo scambio di dati. Nel corso della seduta è stata distribuita una bozza di tale protocollo d’intesa, che sarà discussa nel corso di una prossima riunione della commissione.

Tra i prossimi incontri istituzionali previsti: l’Osservatorio di Pavia; la Rai del Lazio, per vedere come arrivare alla sottoscrizione del contratto regionale di servizio; la commissione parlamentare di vigilanza sul sistema radiotelevisivo; l’Ordine dei giornalisti e l’Associazione stampa romana; i direttori delle testate giornalistiche del Lazio.

La seduta della commissione è stata poi aggiornata a martedì 18 settembre ore 15,00. Il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni alla “Bozza interna di protocollo III CCP-DIE e definizione modalità di elaborazione condivisa”, è lunedì 17 settembre alle ore 12,00. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su