Audizioni in terza, in vista del piano degli interventi per le testate on line

Barillari: "Conoscere per dare indicazioni utili all'assessorato"
Un momento di una recente audizione in terza commissione. 01/03/2019 - Secondo giro di audizioni oggi in terza commissione, Vigilanza sul pluralismo dell’informazione, presieduta da Davide Barillari (M5s), con i direttori di testate on line, in vista della discussione sulla proposta di deliberazione consiliare “Disposizioni di riordino in materia di informazione e comunicazione. Interventi a sostegno delle emittenti radiotelevisive e testate on line locali. Piano degli interventi biennio 2019-2020”.

Sono stati ascoltati: Raffaella Rizzo, direttrice de “La Nuova Europa”, e Pietro Forti, caporedattore di “Scomodo”, Roberto Miscioscia, direttore di Latina quotidiano, Matteo Scarlino, direttore di Roma Today, Fernando Diana, editore di Citynews, Giuseppina Granito, direttrice ed editrice di “sireneonline.it”, Luisa Romano dell’assessorato allo Sviluppo economico. Nel corso dell’audizione si è parlato delle criticità emerse nel corso dell’assegnazione dei contributi del bando emanato a seguito della pubblicazione della legge 13/2016, in materia di informazione e comunicazione istituzionale (a fronte di 1,3 milioni di euro disponibili destinati alla stampa quotidiana e periodica e alla sua distribuzione, alle emittenti televisive e radiofoniche locali, sono stati assegnati 500 mila euro).

Fernando Diana, editore di Citinews, gruppo che pubblica 50 giornali on line in altrettante province, ha evidenziato l’impossibilità da parte loro di partecipare al bando, perché un requisito prevedeva che almeno una parte fosse venduta come copia digitale. La fruizione delle loro testate è completamente gratuita, ha precisato Diana il quale ha delineato il profilo di un’azienda di successo, che dà lavoro a oltre 370 addetti in tutta Italia. Nel Lazio sono presenti tre testate per le province di Roma, Latina e Frosinone, con 10 giornalisti assunti con contratto Fnsi-Uspi, come ha riferito il direttore di Roma Today, Scarlino.

40 mila accessi al giorno, in un bacino di 600 mila abitanti: è questo il dato riportato dal Miscioscia, direttore di latinaquotidiano.it, il quale ha auspicato un recupero per il prossimo bando, delle somme non assegnate nel primo bando. Giuseppina Granito ha ripercorso il passaggio dal cartaceo al digitale di “sireneonline.it”, il mensile della sanità regionale da lei diretto. Nasce invece subito online, nel 2015, “La Nuova Europa”, diretto da Raffaella Rizzo, mentre cartaceo è “Scomodo”, mensile studentesco, gratuito e completamente autofinanziato, distribuito in vari punti a Roma.

Nel corso dell’audizione è intervenuto il consigliere Rodolfo Lena (Pd) il quale ha sottolineato l’importanza di conoscere la realtà editoriale per decidere su cosa spingere, senza tralasciare la possibilità di una modifica alla legge 13/2016, volta a indirizzare meglio il sostegno della Regione Lazio al settore. “Stiamo conoscendo ancora meglio la realtà dell’informazione – ha dichiarato Barillari a conclusione dei lavori -, per dare indicazioni utili all’assessorato, per il prossimo bando che così andrà senz’altro meglio del primo”. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su