Street art, la proposta di legge in dirittura di arrivo in commissione Cultura

Mancano solo due articoli, dopo il passaggio in Bilancio, prima di concludere il lavoro sul testo e poterlo inviare all'Aula.
Gessi colorati. 01/10/2020 - Parere favorevole oggi in commissione quinta del Consiglio regionale a sette articoli della proposta di legge n. 222 recante “Disposizioni per la valorizzazione, promozione e diffusione della Street Art”. I rimanenti articoli 8 e 9, che concernono rispettivamente la disposizione finanziaria e l’entrata in vigore, verranno votati, così come il testo nella sua interezza, dopo il passaggio degli stessi in commissione bilancio. La proposta, presentata in commissione il 16 luglio scorso, era stata anche oggetto di una audizione il 21 dello stesso mese, prima di giungere oggi alla fase dell’esame dell’articolato con i rispettivi emendamenti.

Come era stato spiegato in sede di illustrazione, la proposta di legge intende sostenere la Street Art perché si tratta di una forma espressiva di grande impatto visivo, in grado di consentire alle amministrazioni pubbliche di contribuire a rigenerare, riqualificare e valorizzare in chiave artistica luoghi e beni delle città, con particolare riferimento alle aree periferiche.

Delle 17 proposte di modifica agli articoli che hanno ricevuto l’ok della commissione oggi, la maggior parte ha riguardato gli articoli 1 (“Oggetto e finalità) e 4 (“Elenco degli spazi disponibili per interventi di Street art”), con quattro ciascuna, mentre tre sono stati gli emendamenti approvati all’articolo 3 (“Valorizzazione, promozione e diffusione della Street art”).

Parere favorevole a due emendamenti ciascuno per gli articoli 2 (“Definizioni”) e 6, nel quale si è meglio specificata nei comuni la tipologia di ente locale cui è destinato il regolamento regionale che dovrà essere emanato dalla Giunta, e a un solo emendamento ciascuno per  l’articolo 5, che disciplina il catalogo delle opere e il premio Lazio street art, e l’articolo 7, sulle abrogazioni (nel caso di quest’ultimo, sostitutivo dell’intero articolo). Altri 4 emendamenti sono stati ritirati. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su