Audizione sui piani integrati di Monte Porzio Catone

La direzione regionale precisa di non aver ancora avuto alcuna comunicazione sui piani integrati dal Comune della provincia romana
01/10/2020 -
Sui nuovi Piani integrati di Monteporzio Catone sono state audite alcune associazioni locali, in commissione Urbanistica. Si tratta di associazioni che a vario titolo hanno espresso preoccupazioni e dubbi sulla realizzazione di questi nuovi programmi. 
 I Programmi integrati di intervento puntano a promuovere, coordinare ed integrare iniziative e risorse pubbliche e private, per migliorare la qualitą urbana e la dotazione di servizi e infrastrutture di quartieri che ne sono carenti. Quelli di Monteporzio Catone sono stati Illustrati dall'architetto Francesca Giusberti. Svariati gli interventi delle associazione presenti, da quelle dei  commercianti attraverso il presidente Igor Persili che ha sollevato la questione della frammentazione dei servizi commerciali in zone periferiche, all'associazione  Punto eBasta con Adriana Calķ.  Per l'assessorato regionale era presente la direzione  per le Politiche abitative e Urbanistica, che ha puntualizzato come di questim programmi in Regione non sia arrivato ancora nulla.  La direzione ha precisato che i piani integrati devono essere in armonia con le leggi regionali e statali in caso interessassero i siti archeologici. Il presidente della commissione ha invitato le associazioni ad inviare eventuali documentazioni. 
A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su