Via libera in ottava commissione all'ampliamento della Riserva naturale "Laurentino-Acqua Acetosa"

Il provvedimento passa all’Aula ma per l’esame definitivo si dovrà attendere la delibera di Roma Capitale. Parere positivo anche al rinnovo dei due sub-commissari straordinari dei Consorzi di bonifica “A Sud di Anagni”, “Valle del Liri” e “Conca di Sora”.
Un paesaggio naturale. 27/10/2020 - La commissione Agricoltura, ambiente, presieduta da Valerio Novelli (M5s), riunita oggi in modalità telematica, ha approvato la proposta di legge n. 180 (“Ampliamento della Riserva naturale del Laurentino Acqua Acetosa”) e dato parere favorevole agli schemi di decreto del presidente della Regione n. 82 e n. 83, per il rinnovo degli incarichi di sub-commissari straordinari dei Consorzi di bonifica “A Sud di Anagni”, “Valle del Liri” e “Conca di Sora” ad Antonio Rea e Claudio Lena.

L’ampliamento della Riserva naturale del Laurentino Acqua Acetosa allegato alla proposta di legge n. 180, primo firmatario Eugenio Patanè (Pd), mira a includervi alcune aree che nel complesso realizzerebbero un collegamento all’interno di un sistema di aree protette che comprende anche la Riserva naturale di Decima Malafede, il Parco regionale dell’Appia Antica, il Monumento naturale del Fosso della Cecchignola, la Tenuta presidenziale di Castelporziano e la Riserva naturale del Litorale. Il provvedimento è stato approvato in mancanza della relativa e necessaria delibera di Roma Capitale, perché, ha spiegato il presidente Novelli, “quel documento è obbligatorio per l’approvazione definitiva da parte del Consiglio regionale, non per il parere della commissione.”. Hanno votato a favore, oltre a Novelli e Patanè, le consigliere Marta Bonafoni (Lista civica Zingaretti) e Silvia Blasi (M5s), contraria Laura Cartaginese (Lega).

Parere favorevole ai decreti, invece, è stato espresso solo da Patanè, Bonafoni e Daniele Ognibene (Leu). Si sono astenuti Novelli, Cartaginese e Blasi. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su