Commissione prima, ok alle nomine di tre presidenti di aziende pubbliche di servizi alla persona

Si tratta della Asp  “Giovanni XXIII” di Viterbo, dell' “Istituto Romano San Michele” di Roma e della Asp “Istituti Riuniti del Lazio” di Gaeta (LT),
L'ingresso della Pisana. 30/10/2020 - Parere favorevole a maggioranza oggi in commissione prima, Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia, presieduta da Rodlfo Lena, alle nomine di tre presidenti di  Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona (ASP): si trattava della Asp  “Giovanni XXIII” di Viterbo, dove è stato dato l’ok al candidato presidente avv. Giuseppe Piferi; della Asp “Istituto Romano San Michele” di Roma, in cui il designato era l’avv. Luca Petrucci; della Asp “Istituti Riuniti del Lazio” di Gaeta (LT), con l’ok alla nomina del dott. Fabio Bellini.

La votazione è seguita alla comunicazione da parte del presidente Lena che i candidati avevano proceduto all’integrazione della documentazione risultata  mancante, ragione per la quale il voto era stato rinviato, nella scorsa seduta della commissione.

Prima del voto, due consiglieri hanno voluto fare delle dichiarazioni: in particolare, Giuseppe Simeone di Forza Italia ha annunciato che si sarebbe astenuto su due nomine e dato il voto favorevole solo su una, quella riguardante la Asp di Gaeta; Valentina Corrado del Movimento 5 stelle invece aveva dichiarato che avrebbe dato un voto di astensione su Bellini, ma contrario sui designati alle altre due Asp.

Erano presenti alla seduta telematica odierna anche i consiglieri Sara Battisti ed Eleonora Mattia del Partito democratico e quello di Più Europa radicali, Alessandro Capriccioli. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su