Commissione cultura, parere favorevole a due schemi di delibera di Giunta

L'iscrizione all'albo delle bande musicali  e l'elenco delle manifestazioni ammesse a patrocinio delle pro loco laziali i temi degli atti votati oggi.
Musica. 03/12/2020 - Parere favorevole oggi  in V Commissione - Cultura, spettacolo, sport e turismo, presieduta da Pasquale Ciacciarelli, a  due schemi di deliberazione di Giunta in materia di cultura e spettacolo, lo schema di deliberazione n. 148 recante modifiche ed integrazioni delle modalità e delle procedure per l'iscrizione all'Albo regionale delle bande musicali e dei gruppi corali, coreutici e teatrali amatoriali e dei criteri e procedure per l'assegnazione e l'erogazione dei benefici, e lo schema di deliberazione  n. 151, recante approvazione dell'elenco delle manifestazioni ammesse a patrocinio oneroso delle Pro Loco del Lazio per il 2020. Entrambi gli atti tornano ora in Giunta per l’adozione definitiva.

Lo schema di deliberazione n. 148, che fa riferimento all’articolo 8 della legge regionale n. 15 del 29 dicembre 2014, istitutivo dell’albo, è stato votato dopo il ritiro da parte di Francesca De Vito, del Movimento 5 stelle, di quattro osservazioni che erano state da lei presentate soprattutto, come la stessa consigliera ha detto, allo scopo di richiamare l’attenzione sul carattere complessivo dei problemi inerenti lo spettacolo, che non possono essere affrontati in modo settoriale. Sempre su questo schema di delibera, anche l’altra consigliera del M5s Gaia Pernarella è intervenuta, chiedendo chiarimenti sul mancato rinnovo del Forum permanente per la cultura e lo spettacolo dal vivo, previsto dall’articolo 17 della legge 15.

Sul secondo schema di deliberazione, il  n. 151, "Art. 31, L.R. n. 26 del 28/12/2007, 'Eventi delle meraviglie - Programma regionale in favore delle manifestazioni storiche, artistiche, religiose e popolari, anno 2020' Approvazione, ai sensi del comma 5, dell'Elenco delle manifestazioni ammesse a patrocinio oneroso delle Pro Loco del Lazio - Annualità 2020", sempre la consigliera  Pernarella ha detto che, pur votando a favore per il fatto di rendersi conto della necessità della delibera, a suo avviso va fatta una riflessione di principio sul ruolo delle Pro loco, che pure svolgono un’opera meritoria.

Per gli uffici della Giunta, dapprima, in risposta alla richiesta di Pernarella sul Forum, Rita Turchetti ha detto che non è semplice ricostituire l’organismo in oggetto, soprattutto perché ci sono state altre priorità, data la situazione della pandemia in atto e la crisi che ha colpito specialmente il settore di cui si tratta; infine, il direttore Ottaviani ha ricordato che la legge 15 è prossima a una rivisitazione che dovrebbe porre rimedio ad alcune delle criticità evidenziate. 

Presenti al voto anche Marta Leonori del Partito democratico e Marietta Tidei del gruppo misto.

 

  A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su