Consiglio autonomie locali, presentate le nuove norme per le elezioni

Il presidente Buschini ha illustrato la proposta di deliberazione consiliare alla commissione Affari istituzionali.
16/02/2021 - Nuove norme in vista per eleggere i componenti del Consiglio delle autonomie locali (Cal). La proposta di deliberazione consiliare, approvata dallo stesso Cal, è stata presentata oggi alla commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale, presieduta da Rodolfo Lena.
A illustrarla è stato , in veste di presidente del Consiglio regionale, come prevede la legge. "La proposta nasce da due esigenze – ha dichiarato - la prima quella di mettere in moto il procedimento per arrivare al rinnovo del Cal, la seconda è quella di deliberare una nuova disciplina in seguito alle disposizioni di legge approvate dal Consiglio. Nel disciplinare sono due i punti fondamentali: la rimodulazione della rappresentanza all'interno del Cal fra le varie classi dei Comuni, in base ai dati della popolazione derivante dall'ultimo censimento Istat, il principio della parità di genere. La proposta è stata approvata dal Cal il 21 dicembre 2020".
Le classi demografiche previste sono tre: sotto i 5mila abitanti, fra 5mila e 15mila e sopra i 15mila.

Su questo punto ha centrato l'attenzione la consigliera Valentina Corrado (M5s), secondo la quale "in questa maniera si accomunano enti locali di grandezze troppo diverse. Mettere insieme un comune di 15mola abitanti con uno di 100mila è sbagliato. Sarebbe bene inoltre prevedere un'audizione l'attuale Cal".
Secondo Chiara Colosimo (FdI) la proposta andava prima sottoposta alla conferenza dei capigruppo: "Non è questo momento per incardinare nuovi provvedimenti, aspettiamo il rinnovo delle commissioni, che sollecitiamo. Non capiamo il motivo di questa accelerazione.
Nella sua replica Buschini ha spiegato che la suddivisione in tre classi di Comuni è prevista nella legge, "la delibera non fa altro che recepire quella norma. Anche la procedura è normata, la delibera arriva dal Cal, io la presento in veste di presidente del Consiglio regionale. Non c'è nessuna accelerazione, decideremo la data delle elezioni tutti insieme. Per quanto riguarda infine il rinnovo delle commissioni ho già scritto ai capigruppo per segnalare le preferenze dei consiglieri".
Concludendo la seduta, il presidente Lena ha stabilito di convocare un'audizione con il Cal per martedì prossimo. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su