In commissione Cultura audizione a favore degli ex lavoratori del Parco di Ostia Antica

Rosalba Carai, in rappresentanza dei lavoratori del Parco Archeologico di Ostia Antica, ha parlato di “sìtuazione critica e  seria”.
Scorcio Parco di Ostia 03/06/2021 -

L’audizione odierna della commissione  Cultura, spettacolo, sport e turismo, dalla neo presidente Gaia Pernarella, ha affrontato la difficile situazione degli ex lavoratori del  Parco Archeologico di Ostia Antica. Infatti, su molti  dipendenti  della Gelmar Novamusa Lazio S.c. A R.L., la ditta che gestiva in appalto le biglietterie, il book shop e la caffetteria all'interno degli Scavi di Ostia Antica, ricade la scure dei licenziamenti perché l’appalto è scaduto e una nuova  ditta gestirà i servizi .

Forte preoccupazione sul destino dei lavoratori, sebbene  la Regione Lazio non abbia competenza in materia, è stata espressa dalla consigliera Marta Leonori (Pd), promotrice dell’audizione . 

Rosalba Carai,  in rappresentanza dei lavoratori del Parco Archeologico di Ostia Antica UCLAS, ha parlato di “sìtuazione critica e  seria” per lavoratori che hanno  oltre 18 anni di anzianità di servizio presso il parco. “Chiediamo – ha dichiarato la Carai -  che si riveda la questione e che i lavoratori vengano reimpiegati,  non abbiamo certo la pretesa che la nuova gestione riprenda tutti i lavoratori  se non c’è lavoro, ma intanto che i posti occupati da altri, siano restituiti ai lavoratori e che vengano rispettate le clausole di salvaguardia”.

Da alcuni i consiglieri presenti,  tra questi Marta Leonori, Marietta Tidei,  Fabrizio Ghera e la stessa presidente di commissione, Gaia Pernarella è stato espresso impegno corale affinché si possano intercettare strumenti di pressione per scongiurare i licenziamenti e a tutela di un parco che è patrimonio culturale e naturale per il territorio. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su