Il direttore Carmelo Tulumello in audizione su Convenzioni con le Organizzazioni di Volontariato

Le convenzioni sono stipulate principalmente con le organizzazioni di fascia A e B, perchè rispondono a criteri qualitativi molto alti
21/06/2021 -
Al  centro dell'audizione odierna in commissione Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile e ricostruzione, presideuta da Enrico Cavallari, la determinazione sulle “Convenzioni con le Organizzazioni di Volontariato iscritte nelle classi A e B dell’elenco territoriale regionale delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile ai sensi dell’art.18, comma 2 della L.R. N.2/2014 e successive modificazioni e dell’art.18-bis, comma 1, lett. B) del regolamento regionale n.9/2015. Approvazione degli schemi di convenzione, di Avviso per raccogliere le adesioni e della comunicazione di manifestazione di interesse Anno 2021.
Dopo una breve introduzione del presidente della commissione Cavallari, che ha chiesto delucidazioni sulla decurtazione del 30% nei confronti delle Odv che non aderiscono ai coordinamenti territoriali, il direttore dell’Agenzia regionale di Protezione Civile, Carmelo Tulumello, ha spiegato e illustrato i contenuti delle convenzioni. 
"Premesso che le emergenze sul territorio regionale riconducibili ad alcune fattispecie - ha spiegato il direttore dell'Agenia regionale Tulumello - sono gestite da noi attraverso i coordinamenti territoriali e le Odv aderenti agli stessi,con conseguenti maggiori oneri connessi alla gestione delle attività, è coerente applicare una decurtazione del contributo del 30% nei confronti delle Odv che non aderiscono ai coordinamenti territoriali".  Tulumello ha chiarito come l'emergenza Covid abbia inciso sulla fase attuativa degli schemi delle convenzioni 2020, mentre dal 2021 si da attuazione alle previsioni regolamentari, ha inoltre illustrato il criterio della scelta delle Odv in fascia A e B che rispondono a standard qualitativi molto alti, ha infine parlato dell'importanza delle strutture territoriali che federano e raggruppano tra loro una serie di associazioni che hanno un ruolo intermedio, previsto nella legge e  sottolineato quanto sotto il profilo operativo siano una risorsa imprenscindibile. 
Il consigliere Loreto Marcelli (M5S) nel suo intervento ha chiesto il destino delle Odv più piccole,  considerato che le convenzioni sono stipulati principalmente con le organizzazioni di fascia A e B. Il direttore dell'Agenzia regionale ha  dichiarato che saranno sostenute con specifici bandi e uno uscirà entro la fine di questo mese. 
Sull'esenzione del bollo ai mezzi della Protezione civile, la manutenzione dei mezzi,  e sull'emergenza incendi è intervenuto il consigliere Angelo Tripodi (Lega), al quale il direttore dell'Agenzia regionale ha spiegato che al momento non vi è esenzione diretta del bollo, ma che la Regione Lazio ha previsto un rimborso per le spese sostenute per tasse regionali. Sugli incendi ha parlato di un innovativo software, mentre per i costi di manutenzione dei mezzi a disposizone,  ha spiegato che ci sono fondi nazionali che vengono destinati alle regioni proprio per questa voce. 
A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su