La riforma dello sport regionale partirà dal testo unificato di tre proposte di legge

Lo ha deciso all’unanimità la commissione Cultura, spettacolo, sport e turismo. Nominata una sottocommissione per redigere il provvedimento.
Un momento della partita di calcio giovanile Lazio-Ladispoli under 14 Elite. 17/05/2022 - Il riordino di tutte le disposizioni regionali in materia di sport partirà dal testo unificato di tre proposte di legge presentate tra il 2018 e il 2019 da consiglieri di maggioranza e di opposizione. Lo ha deciso oggi, all’unanimità, la commissione Cultura, spettacolo, sport e turismo, del Consiglio regionale, al termine della seduta dedicata all’esame abbinato (ai sensi dell’art. 61 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale) delle seguenti proposte di legge:

- n. 29 del 16 maggio 2018 (“Riordino delle disposizioni in materia di sport);
- n. 125 del 27 febbraio 2019 (“Disciplina per la valorizzazione, lo sviluppo e il sostegno delle attività sportive”);
- n. 193 del 24 ottobre 2019 (“Misure di sostegno finanziario alla pratica sportiva dei minori in favore delle famiglie in condizioni di disagio economico”).

Per arrivare in tempi rapidi alla stesura del testo unificato, la presidente della quinta commissione ha nominato una sottocommissione composta anche dai tre consiglieri firmatari delle tre proposte di legge. Appena il testo sarà disponibile, la commissione Cultura avvierà un ciclo di audizioni prima dell’inizio dell’iter legislativo. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su