Collegato, inizio esame rinviato a venerdì 21 ottobre

Il vicepresidente Leodori accoglie la richiesta delle opposizioni e chiede tempo per ridurre l’articolato.
Il vicepresidente della Regione, Daniele Leodori, e il presidente del Consiglio regionale, Marco Vincenzi. 17/10/2022 - Slitta a venerdì 21 ottobre, alle ore 14, l’inizio dell’esame in commissione Bilancio della proposta di legge regionale n. 346 (“Disposizioni collegate alla legge di Stabilità regionale 2022 e modificazioni di leggi regionali”), il cosiddetto collegato. Il vicepresidente della Giunta e assessore al Bilancio, Daniele Leodori, che oggi avrebbe dovuto presentare il provvedimento in quarta commissione, ha infatti accolto la richiesta di Fabrizio Ghera (FdI) che, a nome dei gruppi di centrodestra, è intervenuto a inizio seduta per contestare la scelta della Giunta e della maggioranza di presentare, allo scadere della legislatura, un provvedimento “paragonabile a un bilancio, con un numero eccessivo di articoli e con dentro leggi intere”. Il capogruppo di Fratelli d’Italia ha chiesto quindi di procedere a una “opportuna ed efficace riduzione degli articoli” per andare avanti.

Accogliendo la richiesta del centrodestra, il vicepresidente Leodori ha però chiesto qualche giorno in più per vagliare in modo approfondito le parti da espungere dal provvedimento. Il presidente della commissione Bilancio, Fabio Refrigeri (Pd), ha quindi aggiornato i lavori a venerdì 21 ottobre (ore 14).

In chiusura di seduta, Giancarlo Righini (FdI) ha chiesto alla Giunta e alla maggioranza un impegno “per circoscrivere il perimetro del collegato, affinché – ha detto – il lavoro di riduzione non venga poi vanificato dalla presentazione di articoli aggiuntivi da parte dei consiglieri di maggioranza”. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su