home / archivio notizie / dettaglio notizia

Approvato il Rendiconto generale per l'esercizio 2020 del Consiglio regionale

Restituiti alla Giunta più di 9 milioni di euro. Fatture pagate mediamente cinque giorni prima della scadenza.
Il presidente Marco Vincenzi interviene in Consiglio regionale.15/09/2021
Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato, con 29 voti favorevoli e uno contrario, il Rendiconto generale per l'esercizio 2020 (proposta di deliberazione consiliare n. 65).

Il corposo documento, illustrato all’Aula dal presidente del Consiglio regionale, è accompagnato da 20 allegati, tra cui anche il rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2020 dell’Istituto “Arturo Carlo Jemolo”. Il presidente ha spiegato all’Aula che il conto economico del 2020 presenta un risultato di esercizio utile di 3.212.519,87 euro, avendo registrato entrate pari a 47.293.107,97 euro e uscite pari a 44.111.037,39 euro. I componenti positivi del conto economico sono presenti anche nel risultato della gestione della situazione di cassa, che al 31 dicembre 2020 risulta pari a un milione e 705.605,0 euro.

Tra gli indicatori del conto economico (che ha avuto il parere favorevole dei revisori dei conti), sono stati segnalati quelli relativi ai tempi di pagamento. Per l’anno 2020, la media dei giorni intercorsi tra la ricezione della fattura e la data di pagamento è pari a 31,74 giorni. La media dei giorni intercorsi dalla scadenza della fattura alla data di pagamento è negativa ed è pari a meno 5,95 giorni. Ciò significa che il Consiglio regionale paga le fatture mediamente cinque giorni prima della loro scadenza.

Nel corso dell’anno 2020, inoltre, il Consiglio non è ricorso ad alcuna forma di indebitamento né ve ne sono di pregresse. Il risultato della gestione di competenza registra un avanzo di 14.297.291,50 euro. Il risultato della gestione finanziaria, invece, registra un avanzo di amministrazione pari a 19.114.832,28 euro, che risulta composto da una quota accantonata pari a 4.046.771,14 euro, una quota vincolata pari a 3.849.913,56 ed una quota disponibile pari a 11.218.147,58 euro.

Il presidente della commissione Bilancio del Consiglio regionale è intervenuto per sottolineare come il rendiconto certifichi un avanzo di amministrazione, restituito alla Giunta, con dei risparmi derivanti da una serie di voci, anche dal personale. A tal proposito, con riferimento ai “Trasferimenti dalla Giunta” per il funzionamento del Consiglio, previsti nella legge di bilancio 27 dicembre 2019 n. 29 per un importo pari a euro 53.990.954,56, si segnala una riduzione con successiva restituzione dell'avanzo, pari a euro 9.313.986,18. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Ufficio Stampa


Condividi su